Conciliazione &

Mediazione

La conciliazione e la mediazione, si riferiscono a metodi alternativi per risolvere dispute, senza ricorrere all'autorità giudiziaria, per tentare di trovare un'accordo e risolvere il contendere in maniera bonaria.

La conciliazione e la mediazione differiscono in alcuni aspetti che verranno approfonditi più avanti, ma in primis possiamo asserire che la conciliazione trova il suo fondamento nella previsione del legislatore e nel risultato che ne consegue.

Se pur entrambi i termini siano usati spesso per lo stesso argomento, i caratteri distintivi sono principalmente due:

  • l'argomento del contendere;

  • la figura terza chiamata a mediare/conciliare.

Le materie di contenzioso più comunemente trattate sono:

  • problemi legati ad addebiti in fattura nei settori Energia Elettrica, Gas o Telefonia;

  • penali per recesso anticipato da un contratto;

  • mancata emissione di chiusura contratto, con relativo conguaglio (per Energia e Gas);

  • mancata risposta, nei termini previsti, a reclami inviati;

  • modifiche unilaterali di contratti.

Le motivazioni per cui bisognerebbe sempre ricorrere ad un tentativo di conciliazione prima di adire per via giudiziale, sono il costo di procedura assai ridotto e la tempistica di conclusione.

In merito ai settori Energia Elettrica e Gas, dal 1 Gennaio 2017,è obbligatorio, prima di iniziare un processo presso l' Autorità Giudiziaria, espletare il tentativo di mediazione.

Il verbale di conciliazione costituisce titolo esecutivo a norma dell’art. 2, comma 24, lettera b), della legge 481/95

Per conoscere le modalità di adesione alla conciliazione o mediazione,costi e tempistica, puoi compilare il Form di contatto.

i-Saving di Andrea Moschini |

Via Edoardo Weber 15 | 40138 | Bologna | BO

| p.iva 03530291206

© 2020 by i-Saving | Made with ❤ in Bologna